Annunci di Lavoro

Descrizione delle Collane

Le Collane

Le collane derivate da "collo"; sono letteralmente monili di varie fogge e materiali che si portano attorno al collo, e possono essere di diversissime forme e decorate con tantissimi materiali differenti tra loro, come ad esempio: le collane di perle, le collane d' oro, le collane di smeraldi, le collane di fiori, di ghirlande o semplicemente senza nulla ma così semplici come si presentano in origine.

Per estensione, con il termine di collana invece indichiamo un collare di ordine cavalleresco: la collana è un monile prevalentemente ad uso femminile da indossare come accessorio o singolarmente.

Nel nostro secolo si è affermato un completo eclettismo nelle forme rispetto al passato come vedremo nei paragrafi seguenti; anche nei materiali, nella tecnica decorativa. Anche le collane meno pregiate hanno per lo più fogge più gradevoli ed originali.

Nel folclore le collane hanno anche un valore magico, e più precisamente apotropaico, dovuto più che all'oggetto in sè, agli ornamenti che vi sono legati o al materiale con cui vengono ricostruite in particolare: monete, medaglie, ornamenti in corallo, spesso di chiaro valore protettivo.

La collana è uno di quei gioielli che vengono maggiormente impiegati per indicare spesso nelle tribù; un simbolo o per affermare la propria appartenenza ad una determinata fede o credo religioso.

Andiamo ora a vedere nel capitolo successivo come questo oggetto così prezioso per le donne, sia diventato un vero e proprio simbolo e monile di grande valore in antichità; dalle più remote origini si sia così evoluto nei secoli, fino ad essere ad oggi uno dei gioelli maggiormente diffusi.

 

Dove